Calabria: una terra tutta da scoprire

Questa bellissima regione ovviamente è tra le mete principalmente estive, più ambite, non solo dagli italiani, ma anche dai turisti, soprattutto per la bellezza delle sue acque; il mare, specie in alcune zone, è meraviglioso. Quello che forse non tutti sanno, è che la Calabria può offrire molto più di acque cristalline, da Nord a Sud, ed è per questo che riesce ad attrarre un numero così sorprendente di turisti ogni anno!

In questo articolo, potrete trovare solo alcune delle tante possibili attività da poter fare in questa bellissima regione d’Italia. Andiamo a vedere insieme di cosa si tratta!

Non solo mare

Grazie anche ai recentissimi finanziamenti per la regione Calabria, molti progetti sono sorti e tante migliorie sono state apportate, in diversi ambiti, avendo lo scopo, non solo di introdurre interventi pratici volti a portare utili cambiamenti, ma anche di incentivare il turismo! Come accennato nel paragrafo di introduzione, la Calabria può offrire una vasta gamma di servizi tra cui scegliere.

Oltre alle bellissime spiagge, assolutamente da non perdere sono i variegatissimi paesaggi montani. Questa regione infatti, contiene ben quattro parchi nazionali, ovvero: Parco Nazionale dell’Aspromonte, Parco Nazionale della Sila, Parco Nazionale del Pollino e infine, Parco Regionale delle Serre. Questi parchi, hanno lo scopo di salvaguardare tantissime specie animali e vegetali, colline, grandi foreste e diversi promontori.

Sapevate che la Calabria, da anni, è interessata all’emigrazione di abitanti albanesi in Italia già dal 1400? Ecco perché è consigliato andare a visitare San Giorgio Albanese, San Cosmo, Vaccarizzo Albanese e infine, San Demetrio Corone. In questi posti ovviamente, sarà possibile ascoltare la lingua albanese e vedere alcune delle tradizioni tipiche locali.

Se si è all’insegna dell’avventura e del divertimento, allora è assolutamente necessario fare canyoning nelle Gole del Raganello. Si tratta di trekking acquatico in montagna e il periodo più consigliato per questo sport è quello che va da Giugno a Settembre.

Non si può poi non visitare il Castello Ducale di Corigliano. Questa struttura è situata nella piccola città di Corigliano Calabro ed è sotto i riflettori per via del suo carattere storico e artistico, tipico del suo passato.

Cosenza: città d’arte

Come si può forse già intuire a partire dal titolo, Cosenza è considerata a tutti gli effetti, una città d’arte e di cultura. Essa è caratterizzata da molteplici piazze ornate da statue, come ad esempio, Piazza Santa Teresa o Piazza Bilotti. Consigliato è il Mab, ovvero, il museo a cielo aperto situato presso il corso principale della città e ovviamente, il centro storico di Cosenza, dove è possibile vedere anche il teatro Rendano.

About: admin